La Storia

Il nome Pietra Piasentina, secondo una credenza locale, trae la sua origine dall'espressione in dialetto "la piase" usata dagli udinesi come indice di gradimento verso questo materiale che, appunto, è una Pietra che "piace".

Esistono reperti risalenti alla fondazione in epoca romana di Forum Iulii, l'attuale Cividale del Friuli, dove la Pietra Piasentina veniva usata a scopi ornamentali.
Nel Rinascimento fu adoperata per opere monumentali anche dal Palladio, fino a diventare la pietra da costruzione e da rivestimento per eccellenza dell'architettura friulana.

È tuttora un prodotto lapideo diffusamente apprezzato per le sue cromaticità e straordinarie proprietà fisico-meccaniche.

Expo 2015 IMV 2015

in collaborazione
con Gal Alpi Prealpi Giulie

etecminds Etec minds